Sviluppare un sito web con WordPress

Hai l’esigenza di creare un tuo sito o blog? Che si tratti di un portale aziendale o di una pagina personale, lo strumento giusto per te è sicuramente WordPress. Sviluppare un sito web con WordPress infatti può essere un’operazione non così complicata, seppur – occorre sempre chiarirlo – in base alle tue esigenze potresti farti aiutare da un programmatore wordpress specializzato in questo genere di cose. In ogni caso, ecco per te alcuni consigli per creare il tuo sito su questa piattaforma. Ovviamente non si parla di siti sul modello di Booking o Facebook, dove bisogna contemplare necessariamente l’intervento di una software house e di una web agency – nel caso in cui sul vostro sito sia contemplata anche un’area dedicata alla promozione e alla vendita di prodotti online -. Quindi si parla di sviluppare un sito web con WordPress che sia semplice e ‘basico’. Dunque, iniziamo a porci le domande giuste, che servono per fissare i punti fondamentali: ad esempio cos’è che differenzia la mia azienda da tutte le altre che si muovono nel mio stesso settore? Oppure: qual è il profilo del mio cliente tipo? E ancora: in che maniera il servizio o prodotto che offro andrà a risolvere un’esigenza specifica dei miei clienti? In che modo penso di improntare la comunicazione? Sono tutte domande che ci si deve porre a monte, prima ancora di effettuare la propria iscrizione sulla piattaforma WordPress. Una volta entrati, vi sono una serie di step da affrontare per creare il proprio sito o blog. E’ di importanza primaria la scelta del nome del nostro dominio (che in definitiva si traduce come un ‘come voglio essere trovato in rete?’). Poi dovrà essere scelto il provider ed effettuare di conseguenza la registrazione del dominio per poterlo associare al piano di hosting. Ora possiamo incominciare a gestire le configurazioni e personalizzare il nostro blog WordPress: potranno essere inseriti i plugin wordpress, che sono un po’ come una sorta di ‘optional’, poi scegliere un template o un tema che andrà a rappresentare graficamente il mood del blog. Successivamente, occorre configurare le opzioni di navigazione, cioè le categorie, gli eventuali articoli, i tag e pagine che possono farci trovare con facilità su internet. E’ molto importante non trascurare questo aspetto, poiché le logiche SEO si attivano se le informazioni che abbiamo dato sono il più aderenti possibile con il contenuto del nostro sito web WordPress. In ogni caso ricordiamo che, per evitare di sbagliare e vanificare così tutto il lavoro, si può contemplare di richiedere assistenza da parte di un programmatore wordpress e di una software house o di una web agency specializzata.   

Plugin optimized by Syrus